Indietro

Cortometraggi contro la violenza

Gli studenti di Santa Fiora, Arcidosso e Castel del Piano sfidano violenza e bullismo a colpi di cortometraggi "positivi"

ARCIDOSSO — Contro la violenza di genere, il bullismo e il cyberbullismo si sono ritrovati 180 studenti delle superiori di Santa Fiora, Arcidosso e Castel del Piano. 

Il progetto, che porta il nome di "Amiata si sfida", finanziato dal Dipartimento delle pari opportunità, andrà a concludersi giovedì 1 giugno con la proiezione dei cortometraggi.

Propedeutici vari incontri tenuti fra studenti, psicologi e insegnanti con tre temi affrontati: violenza contro le donne, bullismo e cyberbullismo.  La fase finale prevedeva la realizzazione di cortometraggi, o spot, girati dagli studenti, affiancati da una figura professionale, sui temi affrontati nei mesi precedenti. 

I lavori durano circa un minuto ciascuno e lanciano un messaggio positivo. Con questi, ogni scuola, concorrerà alla premiazione finale del miglior video, che sarà trasmesso domani al Teatro Comunale di Santa Fiora, dalle 9 alle 12,30.

Oltre ai circa 180 studenti coinvolti, Lucia Annibali sarà l’ospite d’eccezione di questo atto conclusivo, al quale darà un valore aggiunto per un'esperienza di cui è tristemente portatrice, e per il ruolo istituzionale che ricopre presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Soddisfatto il Preside Fabio Maria Risolo, per il risultato ottenuto dal progetto “Amiata si Sfida”. A settembre gli studenti coinvolti andranno in gita per un giorno in un luogo rappresentativo del percorso.  

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it