Indietro

Arrivano gli studenti di Norcia

​Il comune accoglie gli studenti di Norcia vincitori del concorso nazionale "Scrivere il teatro". Il 26 marzo la prova generale

CINIGIANO — Da domenica 19 a lunedì 27 marzo, gli studenti di Norcia, vincitori del concorso nazionale “Scrivere il teatro”, saranno ospitati a Cinigiano per le prove dello spettacolo Ma c’è un emoticon per il terremoto?. Lunedì 20, alle ore 12, il sindaco darà il benvenuto a studenti e accompagnatori, nella sala consiliare del Palazzo comunale.

Il concorso “Scrivere il teatro” è indetto dal Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca e dal Centro italiano dell’International Theatre Institute, nell’ambito delle iniziative legate alla Giornata Mondiale del Teatro, per richiamare l’attenzione delle scuole sul teatro come forma artistica di elevato valore sociale ed educativo, invitando gli studenti a misurarsi con la drammaturgia e la scrittura scenica.

L’istituto Omnicomprensivo De Gasperi Battaglia di Norcia - si apprende da un comunicato - ha partecipato al concorso trasformando in un testo teatrale i messaggi WhatsApp che gli studenti si sono scambiati durante i terribili giorni del sisma. 

E si è così aggiudicato il primo premio per “l’originalità della drammaturgia – come si legge nella motivazione della giuria che porta la firma di Lina Prosa nota scrittrice e drammaturga italiana - un testo straordinariamente felice nel quadro generale del ripensamento necessario della funzione del teatro nella realtà contemporanea, scandisce al suo interno il vissuto come un rosario della fragilità, ma anche un tempo poetico forte, imprevedibile, che arriva dalla trasformazione di una pagina eterea come quella del social in piattaforma creativa di teatro di comunità”.

Gli studenti, come previsto dal bando, durante la loro permanenza a Cinigiano, saranno protagonisti di un laboratorio teatrale diretto da Giorgio Zorcù e Sara Donzelli per mettere in scena il testo trasformandolo in un corto teatrale. 

Le prove si sarebbero dovute svolgere nella città della scuola vincitrice, ma nel caso di Norcia questo non è stato possibile per le conseguenze del sisma: la scuola praticamente non esiste più. 

Allora l’amministrazione comunale di Cinigiano si è resa disponibile per ospitare gratuitamente gli studenti. Alcuni alunni alloggeranno nella ex Casa per Ferie messa a disposizione dal Comune, altri da ColleMassari Hospitality, che offrirà alloggio e prima colazione gratuiti a 14 studenti più una insegnante. In tutto saranno ospitate 40 persone. 

Le spese per il vitto e i trasporti saranno sostenute dal MIUR e dalla scuola di Norcia. Al progetto collabora anche Unesco Giovani Italia, con la vice presidente Giulia Serinelli che sarà a Cinigiano per tutto il periodo di permanenza dei ragazzi, insieme a Renato Corosu del MIUR.

Per chi volesse assistere allo spettacolo il pomeriggio di domenica 26 marzo, si terrà una prova generale aperta al pubblico, al teatro comunale di Cinigiano, con orario da definire.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it