Indietro

Servizio civile in Israele

C'è anche Israele tra i Paesi che i giovani, dai 18 ai 28 anni, desiderosi di fare un'esperienza all'estero, potranno scegliere come meta

ABBADIA SAN SALVATORE — C'è anche Israele tra i Paesi che i giovani, dai 18 ai 28 anni, desiderosi di fare un'esperienza di volontariato all'estero, potranno scegliere come meta.

Due i progetti selezionati per il bando 2017, al quale l'onlus italiana SPES ha partecipato a seguito della sottoscrizione dell'accordo di cooperazione con l'Israel Volunteer Association.

Il primo si chiama Coral (Osservatorio Marino), un progetto per il quale saranno selezionati quattro volontari, si svolge presso l'Osservatorio Marino di Eilat (sud Israele).

Il secondo, Merkaz Horim (La casa dei nonni), per il quale saranno selezionati dieci volontari, si svolge nei centri di assistenza per anziani di Akko, Naharyia e Gesher HaZiv, nella parte nord.

Il Servizio Civile si svolgerà per la durata di dieci mesi in Israele e per due mesi – il periodo della formazione iniziale e quello conclusivo della valorizzazione dell'esperienza - in Italia. 

La partenza per Israele è prevista in l'autunno. Tutti gli interessati devono presentare la propria candidatura a SPES entro e non oltre il 26 giugno. 

Per maggiori informazioni (compenso, volo, pratiche consolari) possono contattare Ksenija Fonovic, al numero di telefono 06/44702178; email: europa@spes.lazio.it

"Pensiamo si tratti di una significativa opportunità di formazione - spiega Pamela Priori, dell'Ufficio affari pubblici e politici dell'Ambasciata d'Israele - non solo professionale, ma anche umana".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it